Smaltimento Vernici, Solventi, Pitture murali

Dove smaltire avanzi di vernice e solventi?

Smaltimento Vernici, Solventi, Pitture muraliVernici e pitture sono considerati rifiuti speciali e pericolosi perchè particolarmente inquinanti. Non possono essere quindi conferiti con i normali rifiuti urbani. I privati cittadini devono portare gli avanzi di vernici, pitture murali e solventi alla più vicina area ecologica, mentre le aziende devono contattare un’impresa specializzata nella raccolta e nello smaltimento di rifiuti speciali. In nessun caso vernici e pitture, e soprattutto i solventi, devono essere dispersi nell’ambiente o versati nei tombini.

Si tratta infatti di materiali estremamente inquinanti che possono danneggiare l’ambiente e, di conseguenze, le persone che ci vivono. Molti colorifici e negozi di pitture effettuano spesso il servizio di ritiro degli avanzi, provvedendo a riciclarli se sono ancora utilizzabili o smaltirli correttamente se sono ormai secchi. Mai in nessun caso vernici, solventi, pitture ad acqua, vernici speciali, antiruggini, fissanti per legno e prodotti simili devono essere versati nelle fognature, disperse nell’ambiente o mischiate con altri rifiuti liquidi.

Quando smaltire vernici e pitture murali?

Vernici e pitture a base di acqua si possono conservare molto a lungo, anche dopo che la confezione o la latta sono state aperte. L’importante è sigillare bene il contenitore per impedire il passaggio dell’aria. La pittura a base d’acqua rischia con il tempo di sviluppare muffe ed emettere un cattivo odore, mentre la vernice si secca in modo irrimediabile se esposta all’aria. In questo caso le pitture avanzate non possono essere più utilizzate ed è necessario provvedere al loro smaltimento nel modo corretto.

Vedi Anche  Smaltimento Vetro Roma

Le pitture a base d’acqua possono formare in superficie una patina di liquido. In questo caso è sufficiente mescolare bene la tintura prima di utilizzarla, in modo da far sì che la pittura e l’acqua tornino ad amalgamarsi. Quando una vernice si è seccata non c’è modo di reidratarla ed è necessario gettarla via, perchè non è più utilizzabile. Ovviamente il servizio di smaltimento funziona anche con le vernici e i solventi avanzati da lavori di tinteggiatura e verniciatura che, anche se ancora buoni, non verranno più utilizzati e quindi si decide di gettare.

A chi rivolgersi per lo smaltimento di pitture e vernici?

Smaltimento Roma è un’azienda specializzata nel trasporto e nello smaltimento di rifiuti speciali pericolosi di ogni genere. Fra di essi vi sono anche vernici, solventi e pitture murali. L’azienda si occupa di prelevare direttamente i rifiuti presso l’azienda che li ha prodotti, trasportarli in modo sicuro e conforme alla legge e smaltirli nel modo corretto in aree attrezzate per le diverse tipologie di rifiuti speciali pericolosi, garantendo la sicurezza di tutti e dell’ambiente. Smaltimento Roma opera in tutta la Provincia di Roma e in quella di Latina, garantendo i propri servizi ad ogni tipologia di azienda.

L’azienda si occupa anche di tutta la documentazione relativa al prelievo dei rifiuti e del loro trattamento e può fornire preziosi consigli per lo svolgimento di tutti gli adempimenti burocratici da parte dell’azienda che produce i rifiuti. Lo smaltimento di rifiuti in discariche non idonee o il loro abbandono nell’ambiente è un reato grave che può portare a multe molto salate. La legge prevede lo smaltimento tramite un’azienda specializzata anche per piccoli quantitativi di rifiuti.

Vedi Anche  Smaltimento Fanghi di Depurazione

Quando costa smaltire vernici e pitture?

costi del servizio sono estremamente variabili, soprattutto in base al quantitativo di rifiuti da trasportare e smaltire. Gli incaricati di Smaltimento Roma sono sempre disponibili per visite di sopralluogo e per la realizzazione di preventivi personalizzati e gratuiti. Il modo più semplice e veloce per sapere quanto costerà lo smaltimento di vernici, solventi e pitture murali è contattare direttamente l’azienda e chiedere un preventivo.